Piani cottura a induzione


Piano cottura a induzione: cucina perfetta e sostenibile

Stai cercando un piano cottura sicuro, efficiente e pratico per la tua cucina? I fornelli a gas e i piani cottura in vetroceramica sono un'opzione affidabile e dal prezzo ragionevole, che ti permette di cucinare con facilità e comodità. Se, tuttavia, desideri fare un salto di qualità in termini di funzionalità e design, un piano cottura a induzione è sicuramente la strada da percorrere.

I fornelli a induzione sono infatti una delle ultime innovazioni in cucina a livello mondiale, in quanto eliminano fuochi e fiamme per una maggiore sicurezza in cucina. I piani di cottura a induzione sfruttano perfettamente il calore, consentendo un considerevole risparmio sui tempi di cottura, poiché il calore viene trasmesso direttamente sul fondo della pentola senza alcuna dispersione. Inoltre, sono tra i piani di cottura più sicuri al mondo, in quanto riscaldano solo le pentole e le padelle lasciando la superficie del piano di cottura fredda senza il rischio di scottarsi.

Sfoglia la nostra galleria di prodotti e lasciati ispirare: Klarstein ti offre diversi modelli di piastra a induzione portatile e modelli da incasso e da appoggio che uniscono prestazioni eccellenti a un design accattivante. Se non conosci ancora il mondo dei piani cottura a induzione, continua a leggere per scoprire quali sono le loro principali caratteristiche e vantaggi, e poi acquista online il modello più adatto alle tue esigenze e al look della tua cucina.

Come funziona una piastra a induzione?

Un piano cottura a induzione ha la stessa funzione del piano cottura tradizionale, ma a differenza di quest'ultimo, non ha bisogno di gas per funzionare ed è alimentato dall'elettricità. Il meccanismo è semplice: quando accendi il tuo piano cottura a induzione, l'energia viene trasmessa a una bobina coperta da un materiale, solitamente vetroceramica. Quindi, il segreto dell'induzione è nelle bobine che, alimentate dall'elettricità, generano un campo magnetico che viene trasferito direttamente alle pentole, riscaldandole. A tal fine, le pentole o le padelle che si utilizzano devono necessariamente avere un fondo piatto e contenere materiale ferroso.

Fino a poco tempo fa, la scelta a favore dei fornelli a induzione era ancora minima, a causa di un pregiudizio sul loro consumo, considerato molto elevato. Più recentemente, sempre più consumatori stanno optando per la cucina a induzione, a causa degli evidenti vantaggi legati a questo tipo di tecnologia, che elenchiamo nel paragrafo seguente.

Principali vantaggi di un piano cottura a induzione

Prima di scegliere un piano cottura a induzione, è utile conoscere alcuni vantaggi che rendono questo prodotto non solo molto funzionale ma anche estremamente efficiente. Tra gli aspetti da valutare ci sono, ad esmepio, l'estetica, la sicurezza, la facilità di pulizia e il risparmio energetico. Vediamoli più da vicino.

  • Design attraente
    Anche se a prima vista può sembrare un aspetto secondario, il design di un piano cottura a induzione lo rende un elettrodomestico perfettamente integrato in una cucina moderna ed efficiente. I fornelli a induzione Klarstein hanno un aspetto elegante e minimalista, e puoi inserirli facilmente in una cucina su misura: disponibili in varie dimensioni e finiture, dai modelli portatili alle configurazioni a 2, 3 o 4 piastre, ti permettono di sfruttare al meglio lo spazio a disposizione, inserendosi come elemento di assoluto appeal visivo. Scegli il materiale e il colore e trova il miglior piano cottura a induzione, cercando la combinazione perfetta da abbinare alla tua cappa aspirante o ad altri elettrodomestici da cucina, come il microonde o il frigorifero, per esempio.

  • Sicurezza
    Un piano cottura a induzione è estremamente sicuro. A differenza dei piani cottura a gas, non c'è pericolo di fughe di gas. Non ci sono fiamme, e quindi nessun pericolo di scottarsi mentre si prepara il cibo perché il suo piano in vetroceramica rimane sempre freddo. Poiché la piastra a induzione funziona solo se ci sono pentole o padelle, non si riscalda e non si spegne in loro assenza. Inoltre, la maggior parte dei piani di cottura a induzione sono anche dotati di dispositivi di sicurezza che interrompono il funzionamento in caso di fuoriuscite dalle pentole, porteggendole da spiacevoli sorprese.

  • Pulizia facile
    Un altro vantaggio della cucina a induzione è che è facile da pulire. Grazie alla funzione di blocco della fuoriuscita delle pentole, non avrai a che fare con incrostazioni o macchie difficili da rimuovere. Per pulirla, puoi strofinarla con un panno umido per rimuovere aloni e macchie. In caso di incrostazioni, puoi usare un semplice detersivo per piatti per risciacquare bene, o qualche prodotto specifico per conservare la vetroceramica. La facilità di pulizia significa risparmiare sull’acquisto dei detergenti.

  • Risparmio energetico
    Parlare di risparmio energetico quando si tratta di un piano cottura a induzione può sembrare un controsensom dal momento che funziona con l'elettricità. In realtà, il piano cottura a induzione offre un notevole risparmio energetico, perché l'energia utilizzata passa direttamente alla superficie della pentola, senza alcuna perdita di calore. In questo modo, i tempi di cottura saranno notevolmente ridotti. Inoltre la piastra funziona solo quando ci sono pentole o padelle su di essa, quindi il consumo è limitato strettamente al tempo in cui sono posizionate sul piano cottura.

  • Controllo accurato della potenza
    I piani cottura a induzione sono dotati di regolatori di potenza che permettono di accelerare il tempo di cottura, su una o più piastre in funzione, mentre le altre zone sono inutilizzate. Per esempio, se hai bisogno di far bollire velocemente l'acqua per la pasta, puoi usare un regolatore di potenza per controllare accuratamente il tempo di cottura.

Piani di cottura a induzione e consumo energetico

Il consumo di energia di un piano cottura a induzione è più o meno simile a quello di un piano cottura elettrico, anche se c'è meno perdita di calore di un piano cottura elettrico. In un piano di cottura a induzione, il trasferimento di elettricità alla pentola è dell'84%, rispetto al 74% di un piano di cottura elettrico e anche del 40% più efficiente nei confronti di un fornello a a gas, dove c'è più perdita di calore che in entrambi i tipi di cottura. Anche se il consumo di energia è inferiore, una cucina a gas ha il vantaggio che il gas naturale è più economico dell'elettricità. Pertanto, una cucina con un piano cottura a induzione produrrà una bolletta più alta alla fine del mese. Se intendi installare una cucina a induzione, sarà opportuno aumentare la capacità del contatore, portandola dai 3,3 kW standard a 4,5 kW. Ciò ovviamente inciderà sulla bolletta, visto che più si consuma, più alto sarà il prezzo per kW.

Come può quindi un piano cottura a induzione consumare meno energia di una cucina tradizionale a gas? Ciò è possibile perché la cottura a induzione produce energia che si trasferisce per il 90% alla pentola, evitando dispewrsioni di calore e riducendo i tempi di cottura.

Alla fine, quindi, è possibile risparmiare energia con un piano cottura a induzione? La risposta a questa domanda dipende dall'uso che se ne fa. Un singolo piano cottura a induzione può assorbire fino a 3.600 W quando è acceso, ma con un uso moderato consuma solo 600 W durante l'uso dividendo il calore tra le pentole poste su di esso. Oltre ai costi di utilizzo, è necessario considerare l'acquisto di pentole con fondo magnetico compatibili. Al contrario, mentre prima era molto alto, il costo dei piani cottura a induzione non è più un problema, e su Klarstein troverai ottime offerte a prezzi di poco superiori ai tradizionali piani cottura a gas. Non lasciartele sfuggire, e approfitta per dotare la tua cucina di una tecnologia che sta rivoluzionando il modo di cucinare in tutto il mondo, all’insegna dell’efficienza e sostenibilità.

torna su