Ventilatori da soffitto

Ventilatori da soffitto

Ventilatori da soffitto (16)

Ventilatore da soffitto: fresco a palate durante l’estate

Qual è la soluzione migliore per rinfrescare gli ambienti interni e garantirne la vivibilità nei mesi più caldi, in presenza di aria asfissiante e temperature molto al di sopra della media? Dai raffrescatori evaporativi ai condizionatori, sono diverse le soluzioni a disposizione per rinfrescarti. Da un lato i dispositivi per ridurre la temperatura dell’aria presentano consumi elevati, producono maggior rumore e, nel caso degli impianti fissi, richiedono l’installazione da parte di un tecnico. Dall’altro, un semplice ventilatore da tavolo non riesce quasi mai a rinfrescare in modo significativo un’intera stanza.

Se cerchi una soluzione economica ma efficace, un ventilatore da soffitto potrebbe essere la scelta più adatta. Relativamente silenzioso, privo di ingombro a terra e in grado di generare quel piacevole getto d’aria che fa la differenza, questo pratico dispositivo è il tuo miglior alleato nei giorni in cui l’afa non ti dà tregua, e pur non modificando la temperatura dell’ambiente, la corrente d’aria da esso prodotta riesce ad abbassare la sensazione termica fino a 3-4 gradi. Quanto basta, insomma, per una piacevole sensazione di fresco, a patto che le temperature non siano eccessivamente alte, diciamo comprese entro i 32 gradi.

Dai modelli base a quelli più elaborati, Klarstein ti offre una gamma di soluzioni che si differenziano per potenza e design, integrandosi perfettamente nella tua casa e garantendoti il benessere di cui hai bisogno. A seguire ti forniamo alcune informazioni utili per orientare la tua scelta.

Come scegliere il tuo ventilatore a soffitto?

Sono due i fattori principali da prendere in esame prima dell’acquisto di un ventilatore a soffitto: la grandezza della stanza dove andrà installato e l’altezza del soffitto. Potenza del dispositivo e dimensioni dell’ambiente da ventilare vanno di pari passo, e specie in uno spazio ampio andranno necessariamente scelte pale di una dimensione maggiore. Il nostro consiglio, a prescindere, è di optare sempre per il ventilatore più grande possibile, in quanto è più silenzioso e permette di ridurre i consumi, minori con un ventilatore grande usato a velocità ridotta rispetto a un modello più piccolo spinto al massimo della potenza. A seguire ti forniamo alcuni parametri base per dimensionare il diametro minimo rispetto all’area da ventilare:

  • Ambienti fino a 12 m²: è sufficiente un ventilatore fino a 106 cm di diametro
  • Tra 13² e 20 m²: il diametro ottimale va dai 107 ai 132 cm
  • Oltre i 20 m²: scegli un diametro superiore ai 133 cm

Per quanto riguarda l’altezza, come riferimento, ricordiamo che la distanza ottimale tra ventilatore e pavimento è di 2,50 metri, e quella minima è pari a 2,30 metri. Sotto questa soglia il ventilatore non produce infatti l’effetto desiderato, mentre se il soffitto è più alto bisogna scegliere un modello con attacco regolabile in lunghezza, o in alternativa usare un’asta di estensione al fine di garantire sempre la distanza giusta tra le pale e il pavimento.

Molti modelli funzionano anche in modalità inverno, permettendo di impostare la rotazione delle pale in senso orario e creando un vortice di aspirazione dal basso verso l’alto. In questo modo, si favorisce il ricircolo dell’aria calda che tende a raccogliersi sotto il soffitto, rendendo omogenea la temperatura nella stanza. Anche d’estate però, qualora sia presente un condizionatore fisso o mobile, l’uso del ventilatore da soffitto consente di aumentarne la resa distribuendo il fresco in maniera più uniforme.

Ventilatore a soffitto con luce: soluzione 2 in 1 per illuminare

Le pale rotanti sotto sono alimentate dall’elettricità e il ventilatore da soffitto con luce sfrutta in modo intelligente il collegamento per l'illuminazione normalmente presente al centro della stanza. Inoltre, diversi modelli sono dotati di lampada e spesso anche di un telecomando che consente l'accensione indipendente dell'illuminazione e del ventilatore. I corpi lampada installati si adattano perfettamente al design, con combinazioni di alluminio spazzolato opaco o finiture in nichel e vetro smerigliato che riscaldano le impiallacciature in legno come noce, ciliegio o palissandro, dando a ogni modello un aspetto finemente elegante. Le possibilità per dare un tocco di classe al tuo ambiente sono diverse: l'acero chiaro si caratterizza per il suo look minimale, il bianco riesce a mimetizzarsi bene, mentre il nero spicca per il suo carattere deciso. Su Klarstein non hai che l’imbarazzo della scelta e troverai facilmente il modello di ventilatore da soffitto che meglio si adatta allo stile della tua casa.

Vantaggi e svantaggi dei ventilatori da soffitto

In conclusione, ecco i principali punti a favore di questa tipologia di ventilatore

  • si installa facilmente, richiedendo solo un minimo di attenzione in fase di montaggio
  • permette il ricircolo dell’aria già presente nell’ambiente, mettendoti al sicuro da pericolosi sbalzi di temperatura
  • i suoi consumi sono estremamente ridotti rispetto a un condizionatore fisso o mobile
  • i modelli dal design retró o vintage, oltre a rinfrescare, costituiscono un piacevole complemento all’arredamento della casa

Ricorda però che dormire tutta la notte con il ventilatore acceso è sconsigliabile, come del resto vale nel caso dei climatizzatori tradizionali, ed essere esposti a una continua brezza fa aumentare la traspirazione, creando possibili problemi di disidratazione e raffreddamento. Il rischio tuttavia è legato soprattutto dalla temperatura stagionale e dall’età dei componenti del nucleo familiare: anziani e bambini sono più soggetti a queste problematiche e dovrebbero prestare maggior attenzione in caso di esposizione prolungata alla corrente di un ventilatore da soffitto.

torna su